Pubblica amministrazione

Progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per l’esecuzione dell’intervento denominato “Città verticale: riqualificazione dei percorsi pedonali tra la collina e il mare: Bando

Oggetto: Progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per l’esecuzione dell’intervento denominato “Città verticale: riqualificazione dei percorsi pedonali tra la collina e il mare
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 311.985,57
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 311.985,57
CIG: 7325499901
CUP: B69J17000070001
Stato: In corso
Centro di costo: Direzione Centrale Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare - Verde della Città
Data pubblicazione: 02 febbraio 2018 16:10:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 28 febbraio 2018 12:00:00
Data scadenza: 06 marzo 2018 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • Domanda di partecipazione
  • Autocertificazione
  • Documento di Identità
  • Contributo ANAC
  • Eventuali documenti integrativi
  • DGUE
  • Patto di Integrità
  • Documentazione in caso di avvalimento

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

In merito al contenuto dell’ offerta tecnica ed in particolare rispetto al punto 1. Professionalità ed adeguatezza dell’offerta nella scelta dei servizi analoghi si chiede se è possibile utilizzare progetti realizzati in occasione di Concorsi internazioni di progettazione nei quali si è vincitori e/o menzioniati come servizi che possono essere significativi dal punto di vista della propria capacità sotto il profilo tecnico a realizzare la prestazione oggetto della gara.

Risposta:

Il quesito fa riferimento a quanto previsto al paragrafo 14 del Disciplinare di gara. Trattandosi non già di un requisito di partecipazione ma del contenuto dell’offerta tecnica, sta alla completa autonomia del concorrente la scelta dei tre servizi, tra quelli svolti e qualificabili affini a quelli oggetto dell’affidamento, ritenuti i più idonei a dimostrare la propria capacità, sotto il profilo tecnico, a realizzare la prestazione. Resta ferma la discrezionalità della Commissione di gara che, in ogni caso, nell'espressione della valutazione di ogni criterio e nell'attribuzione del relativo punteggio, farà riferimento a quanto previsto al paragrafo 17 del Disciplinare e alle griglie di valori in esso contenute.